Tennis, interviste a Gaio e Moroni.

Federico Gaio dopo la vittoria del Challenger di Manerbio

Ecco le interviste a Federico Gaio, numero 155 del mondo, e a Gian Marco Moroni, attualmente al 269esimo posto del ranking, raccolte durante il torneo di Firenze. Entrambi questa settimana sono impegnati nel challenger di Barcellona, il romano è stato sconfitto ieri in rimonta dallo slovacco Kovalik, mentre il romagnolo debutterà domani contro Kavcic.

FEDERICO GAIO:“Ottima vittoria contro Inigo Cervantes. Partita tosta sopratutto il primo set vinto al tiebreak contro un giocatore che è stato top 100 e il suo ranking attuale non rappresenta il suo valore”

“Nel primo set sono partito con qualche errore di troppo ma poi sono stato bravo a sfruttare le poche occasioni. Nel secondo set ho giocato molto meglio. Sono molto contento per come ho reagito a livello mentale nel primo set quando non stavo giocando bene però sono riuscito a ribaltare il risultato.”

“Come valuti la tua stagione fino a questo momento?”

“Sono partito col freno a mano tirato mentre ultimamente meglio. Sto cercando di avere più continuità ma fino ad adesso sono soddisfatto. Naturalmente si vuole sempre di più; il primo obiettivo è avvicinarsi alla top 100 ma devo ancora macinare tanto”

Gian Marco Moroni, classe 1998

GIAN MARCO MORONI:”Torneo sfortunato così come la tua stagione con molti problemi fisici. Come ti senti?”

“Dal punto di vista fisico mi sento meglio, ho cambiato preparatore atletico; mentre sull’aspetto dei risultati non mi aspetto molto naturalmente, devo avere pazienza. In questo torneo ho perso sia in singolo che in doppio dopo due partite lottate, questo mi dà comunque fiducia per le prossime.

Quali saranno i tuoi prossimi tornei?”

“Devo ancora decidere bene; sicuramente andrò a Barcellona (questa settimana, ndr). Devo valutare se giocare i tornei sul cemento indoor oppure se trasferirmi in Sudamerica.”

“Hai già deciso degli obiettivi di ranking, per questo finale di stagione oppure per il prossimo anno?”

“Con tutto quello che ho passato quest’anno non mi sono fissato alcun obiettivo di classifica. L’importante è chiudere l’anno tranquillo, senza problemi fisici.”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...